brevicronaca270

Brevi di cronaca nera

di Franco Valleri

Prefazione di Mario Spezi
Pagine 118 / ISBN 978-88-99257-09-5 / Novembre 2015
Versione su carta: 10,90 euro. Prima ristampa

Brevi di cronaca è un libro divertente, fitto di aneddoti veri o inventati, ma è soprattutto un libro di storia – e d’altra parte un pezzo del bicefalo Autore è un docente di Storia contemporanea, nonché parente di celebri giornalisti – perché racconta la vita dei giornalisti “prima”. Prima del computer e prima delle donne in redazione, quando il cronista stava “dentro la notizia”. Quando, magari a volte esagerando, addirittura la faceva lui.

Brevi di cronaca è la storia di un giornalismo ormai morto, di cui i giovani cronisti sentono parlare dai “vecchi” come di un’epoca mitica e rimpiangono di non avere conosciuto. Un’epopea a metà strada tra “Amici miei” e Humphrey Bogart in versione casalinga, popolata da uomini senza particolari qualità, neanche culturali, forse neanche grammaticali, ma innamorati della notizia, la divinità cui tutto doveva essere sacrificato, la famiglia, le vacanze, persino la “ganza”; popolata da panciuti poliziotti della “notturna”, e le due categorie non erano neanche ben distinte; dalle puttane, che li conoscevano per nome e gli davano anche qualche “soffiata”; dai tecnici, non dai dottori di Medicina legale, che ne sapevano di più perché erano loro ad avere “le mani in pasta”; dai pubblici ministeri che un giorno gli passavano la notizia sottobanco e un altro li minacciavano di arresto perché ne avevano pubblicata una di troppo; dai piccoli personaggi della Mala che ogni volta che avveniva un omicidio venivano portati in questura e interrogati, così, tanto per cominciare l’indagine, e loro, poi, davanti a un bicchiere di vino raccontavano che cosa gli avevano chiesto e così il giornalista, più o meno, intuiva che cosa cercava la polizia e che cosa già sapeva.

Franco Valleri è lo pseudonimo di due scrittori fiorentini. Il loro sodalizio letterario si è espresso nella creazione di un personaggio ormai celebre, ispirato a una figura realmente esistita: il cronista di “nera” Paolo Giunti, protagonista di racconti e romanzi polizieschi di notevole successo (Cronache nere, editrice Laurum 2006; Paolo Giunti e il lungo addio, in Delitti raccontati due volte, editrice Laurum 2008). I racconti gialli di Franco Valleri sono apparsi anche in alcune importanti antologie.

Versione cartacea acquistabile anche qui:
Libreria IBS-Libraccio Firenze
Libreria Alzaia Firenze
Libreria del Globo Pistoia

Libreria Mondadori Pistoia
Libreria Incontri Sassuolo (MO)

Lascia una risposta