Il_cubo_di_Horus_270x270

Il cubo di Horus

di Benedetta Gentile e Olmo Sartori

Pagine 124 / ISBN 978-88-99257-19-4 / Agosto 2016
Ed. cartacea: 13,90 euro.

Nonna e nipote danno vita all’avventurosa storia di Nicolas e Irina, due ragazzini che fuggono dall’orfanotrofio in Siberia in cerca della libertà. Il loro viaggio lungo e pericoloso li conduce a conoscere fedeli amici e perfidi nemici. Rifugiati nella città di Salvik, giungono a conoscenza di un incantesimo che affligge la popolazione: da vari secoli una leggenda attende l’arrivo di due ragazzini dal cuore puro, i soli in grado di salvare i maghi intrappolati nel ghiaccio, liberare il tesoro della montagna e riportare la pace nel paese. Sarà necessario tutto il loro ingegno e una grande fiducia in se stessi per risolvere il mistero del cubo di Horus e accedere all’ingresso della montagna incantata.

Un racconto fantastico scritto a quattro mani da nonna Benedetta e da suo nipote Olmo. Una miscela questa già di per sé inedita e interessante, ma le parti sono ben definite. La nonna è una giornalista che ha lavorato per grandi testate nazionali soprattutto all’estero. Olmo è un ragazzo precocemente appassionato dell’arte del narrare facendosi trasportare dalla sua immaginazione. Dai loro dialoghi è nata questa cavalcata nel mondo del meraviglioso, della lotta incessante dell’innocenza e dell’amore contro il male e i suoi più terrificanti strumenti, che StampEditore propone ai lettori di tutte le età. Nella speranza che possa stimolare in tanti nonni e in tanti nipoti la gioia del raccontare insieme: due generazioni che preparano il terreno per sempre nuove avventure dell’esistenza.

Lascia una risposta