Tabula rosa. 77 variazioni senza tema né tempo

di Ciro Andrea Piccinini
20150417224627

Pagine 106 / ISBN 978-88-99257-03-3 / Aprile 2015
Versione su carta: 11,90 euro.

-> L’autore e la prefazione

-> La presentazione (30 aprile 2015)

-> Serata-evento a teatro (10 giugno 2015)

SIN-OSSI DI SEPPIA

Mis-presenze o co-assenze (parusie, epifanie), ripartenze e arrivi. L’Io e l’Altro, il Doppio e l’Ombra. Un sasso nel ristagno, il sesso con se stessi.
E poi visioni di mari mani divani, pesci volanti e uccelli subacquei, parole inventate e mostri sventati. Ma anche foglie e voglie, lotte e lutti, rumori interiori e silenzi ulteriori, smontaggi e rimontaggi (carotaggi, rimonte) di linguaggi mai nati o soli al tramonto.
Un diario odeporico di miti letterari, riti stanchi ed eroi valetudinari, giullari e cicisbei. Di notti a sorte e tempi morti, scarti d’amore e scatti d’umore, paradossi di senso e figure impossibili. Di conquistati solipsismi e neo-misoneismi, di pensieri smurati e sentieri d’altura, di soggetti smarriti e aggettivi ritrovati.
Cascate di note, trilli e ultrarime, numeri da circo e giochi d’artificio, ballate confidenziali e assoli desistenziali, dissonanze da mago e altre funamboliche consonanze. Stanze, distanze, fasi, antìfrasi.
Una zona grigia e, al centro, una scatola nera contenente il dentro d’ogni cosa.
La nudità d’un palco – questa libertà – e bianchi taccuini per anime a sfera.
Tabula rosa.

Lascia un commento